Nessun commento

LE #MISURE DEI #ROMANI #Museo #Archeologico al #TeatroRomano

LE MISURE DEI ROMANI

Dal 27 ottobre 2017 apre la mostra Le misure dei Romani.

Secondo la tradizione del Museo, obiettivo dell’esposizione è trattare un tema connesso al mondo antico, mettendo in valore interessanti reperti archeologici in gran parte normalmente non esposti. Per questa occasione sono stati selezionati e restaurati un centinaio di oggetti di età romana – in parte provenienti dal territorio veronese in parte pervenuti al Museo tramite il collezionismo – connessi all’attività del misurare negli ambiti del peso, della lunghezza, della capacità; conclude il percorso una sezione dedicata ad alcuni ritrovamenti avvenuti nell’Ottocento nella zona di Castagnaro, che diedero informazioni su una vivace attività artigianale e commerciale nel Veronese.

L’esposizione è a cura di Margherita Bolla, con il contributo di Antonella Arzone per la sezione dedicata alle monete; l’allestimento è di Margherita Bolla, Alba Di Lieto, Laura Scarsini; la grafica di Ketty Bertolaso.
È corredata di una proposta didattica rivolta agli studenti delle primarie e delle secondarie di primo e secondo grado; attraverso un percorso formativo ed educativo i ragazzi saranno condotti a riflettere sul concetto di misura.
Per informazioni e prenotazioni: segreteriadidattica@comune.verona.it; tel. 045 8036353

Visitabile con il biglietto d’ingresso al Museo, la mostra è aperta fino a settembre 2018.
È in vendita al pubblico presso il Museo una guida breve, in italiano (euro 3,00).

………………………………………..

Per maggiori informazioni:
Direzione Musei d’Arte Monumenti
corso Castelvecchio, 2
37121 – Verona
tel. 045 8062611
museoarcheologico@comune.verona.it

Quando

L’inaugurazione è venerdì 27 ottobre alle ore 10.45, alla presenza di Francesca Briani, assessore alla Cultura del Comune di Verona.

La mostra è visitabile negli orari di apertura del Museo:

  • il lunedì dalle 13.30 alle 19.30
  • dal martedì alla domenica dalle 8.30 alle 19.30 (ultimo ingresso alle 18,30)

 

Dove

  • Museo Archeologico al Teatro Romano – Regaste Redentore 2 – Verona
Nessun commento

#MarioVenuti al #TeatroSalieri

Mario Venuti al Teatro Salieri

Venerdì 24 novembre 2017 alle 20.45 al Teatro Salieri di Legnago sarà ospite Mario Venuti con il suo Motore di vita tour!

Motore di Vita è il titolo dell’ultimo album di Mario Venuti, prodotto artisticamente dal cantautore siciliano insieme a Seba, con la collaborazione artistica di Kabala e la presenza del batterista Jazz e arrangiatore ritmico Luca Scorziello.

E Motore di vita è anche il messaggio che Venuti sta portando nei teatri italiani con il suo tour: un messaggio che riguarda il corpo, che si riscopre nella danza e nei sapori, nella percezione della musica e dell’amore, nelle meraviglie del viaggio e del creato, nella consapevolezza che ognuno di noi ha il potere di dare un carattere al mondo.

Chitarre:  Luca Gaetano
Tastiere:  Pierpalo Latina
Basso:  Antonio Moscato
Batteria: Donato Emma

Nessun commento

#GiovanniCaccamo al #TeatroCamploy

Giovanni Caccamo al Teatro Camploy

Il 30 novembre 2017 torna live a Verona Giovanni Caccamo che si esibirà con voce e pianoforte al Teatro Camploy alle 21.00!

Il suo prossimo lavoro uscirà nei primi mesi del 2018, ma intanto, in questa esibizione Giovanni Caccamo, pianoforte e voce, ripercorrerà tutto il suo viaggio artistico e autorale.

Durante la serata il cantautore siciliano eseguirà i brani più belli dei suoi due primi album, “Qui per te” e “Non Siamo Soli”, oltre alle canzoni da lui scritte per Emma Marrone, Malika Ayane, Francesca Michielin, Elodie e tanti altri artisti.

Giovanni Caccamo omaggerà il pubblico con qualche cover di autori che hanno ispirato il suo percorso cantautorale, a titolo esemplificativo “La Cura” di Franco Battiato, “La sua figura” di Giuni Russo, “La costruzione di un amore” di Ivano Fossati per Mia Martini.

Questo tour voce e pianoforte avrà luogo il prossimo autunno/inverno nei più bei teatri d’Italia grazie al sostegno di “Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura”.
La legge di stabilità per il 2016 ha previsto la distribuzione del 10% dei compensi per la copia privata, gestiti da SIAE, in attività che favoriscano la creatività e la promozione culturale nazionale ed internazionale dei giovani autori in ambito europeo ed extraeuropeo, per i settori “Arti visive, performative e multimediali – Cinema – Teatro e Danza – Libro e Lettura – Musica”.

fonte: http://www.cittadiverona.it/index.php?option=com_jcalpro&extmode=view&extid=16005

Nessun commento

#SimonPhillips al #TeatroRistori

Simon Phillips al Teatro Ristori

Il 27 ottobre alle 21.00 concerto di Simon Philips al teatro Ristori, per la prima data italiana del tour mondiale.

SIMON PHILIPS

È  di gran lunga uno dei batteristi più rinomati e rispettati del mondo, il cui stile non solo riflette il suo dono tecnico ma anche la sua sensibilità musicale.

Sia nel Rock, nella Fusion o nel Jazz, Simon applica la stessa precisione e intensità allo strumento, e non fa mai mancare emozioni e sensazioni.

Nel 1972 ha messo la prima chicca nella sua grande carriera, ha suonato nel musical “Jesus Christ Superstar”, in quegli anni lavorava come turnista in Gran Bretagna e negli Stati Uniti.

Ha lavorato con Mike Oldfield,Jeff Baxter, John Entwistle, Joe Walsh e Keith Emerson (Emerson, Lake e Palmer).

Dal 1992 al 2014 è stato membro della band Toto, che ha lasciato per proseguire la sua carriera solista. Insieme a lui sul palco, Greg Howe alla chitarra, che nei sui 30 anni di carriera.

Con lui sul palco, per Protocol IV, titolo del tour, ci saranno:

Simon Philips – Batteria

Greg Howe – Chitarra

Otmaro Ruiz – Piano – Tastiere

Ernest Tibbs – Basso

BIGLIETTI

I biglietti della serata sono ancora disponibili sul circuito Geticket.it , nelle biglietterie del circuito o nella biglietteria del teatro al 045 693 0001

fonte: http://www.cittadiverona.it/index.php?option=com_jcalpro&extmode=view&extid=18232

Nessun commento

I mondi di #BobDylan

I mondi di Bob Dylan

Fino al 29 ottobre 2017, sarà visitabile la mostra fotografica I mondi di Bob Dylan, a cura di Riccardo Bertoncelli, Sergio Noto e Angelo Rubiani, presso la Società Letteraria di Verona.

La mostra è curata dal critico musicale Riccardo Bertoncelli e da Angelo Piazzoli, segretario della Fondazione Creberg, ed  è impreziosita da un catalogo scritto dal giornalista veronese Pier Giuseppe Montresor.

La mostra comprende anche un’appendice fotografica dedicata agli storici concerti in Arena (nel maggio 1984 Bob Dylan si esibì dal vivo per la prima volta in Italia in due memorabili serate all’Arena di Verona) con filmati e musica, anche sottoforma di playlist Spotify.

La mostra è composta di  ventidue pannelli che documentano l’esperienza artistica di Dylan soffermandosi su 11 sue canzoni significative.

La rassegna è il momento centrale di una serie di ulteriori iniziative che vogliono ricordare l’importanza di Verona per la diffusione di Dylan in Italia, con l’esordio italiano del «menestrello».

Ingresso libero, tutti i giorni dalle 15.00 alle 18.00.

ALTRI APPUNTAMENTI DEDICATI A BOB DYLAN DA NON PERDERE

Martedì 10 ottobre ore 18 – Antica Bottega del Vino
(via Scudo di Francia 3 – Verona)
Dylan e la canzone d’autore italiana conversazione tra Massimo Bubola e Riccardo Bertoncelli

Domenica 15 ottobre ore 20.30 – Teatro Ristori
concerto di cover e versioni in italiano di canzoni di Dylan Shel Shapiro, Tito Schipa jr., Deborah Koopermann e Fondazione Lebowski.
Presenta la scrittirce e giornalista veronese Valeria Benatti.
Direzione artistica di Enrico de Angelis

Martedì 18 ottobre ore 17.30 – Società Letteraria
L’enigma Dylan, tra arte e business
Presentazione del libro di Enrico De Angelis e Salvatore Esposito
Interventi musicali di Massimiliano Larocca

Mercoledì 25 ottobre ore 17.30 – Società Letteraria
Un maestro di Dylan: Woody Guthrie i cantastorie degli oppressi Margherita Zorzi, Giampaolo Rizzetto

fonte: http://www.cittadiverona.it/index.php?option=com_jcalpro&extmode=view&extid=18236

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.