Romano

Vai ai contenuti

Il Teatro Comico di Carlo Goldoni con Giulio Scarpati al Teatro Romano

“Il Teatro Comico” è un testo metateatrale (in scena una compagnia impegnata nelle prove di uno spettacolo) estremamente moderno nella sua concezione, esempio di teatro nel teatro da cui emergono gli intenti della riforma goldoniana. In un periodo critico come quello che stiamo attraversando, la scelta di questo testo invita a una riflessione sul mestiere dell’attore e sulle sue difficoltà, sul teatro e sulle sue poetiche. Il progetto è uno dei due titoli selezionati dall’Estate Teatrale Veronese nell’ambito del progetto PSV Professione Spettacolo Verona e vede coinvolta la compagnia veronese Teatro Scientifico assieme ad altre realtà produttive attive in Regione riunite sotto il marchio PPTV. A capitanare un cast di attori veneti Giulio Scarpati diretto da Eugenio Allegri.

Raphael Gualazzi torna a Verona al Teatro Romano

Una voce elegante, un musicista poliedrico, un talento cristallino. Dalle tante partecipazioni a Sanremo, ai palchi dei principali festival europei, Raphael Gualazzi sa catturare il pubblico e portarlo nel suo mondo musicale raffinato e pop al tempo stesso. Torna a Verona per ripercorre la sua carriera tra brani del suo repertorio e reinterpretazioni di chicche e standard del blues/soul internazionale.

Stefano Bollani con “Piano Variations on Jesus Christ Superstar” al Teatro Romano

A 50 anni dalla pubblicazione dell’album originale “Jesus Christ Superstar”, Stefano Bollani ha deciso di creare la sua personale versione del capolavoro di Andrew LIoyd Webber & Tim Rice, con il benestare del compositore inglese. “Piano Variations on Jesus Christ Superstar” è una versione totalmente inedita e interamente strumentale per pianoforte solo, ma che custodisce come un tesoro l’originale: “Ho scelto la forma del pianoforte solo perché la storia d’amore è tra l’opera rock e me” – spiega Bollani – “E una storia d’amore cresce in bellezza se resta intima.”

Le allegre comari di Windsor di William Shakespeare al Teatro Romano

La scrittura di Edoardo Erba e la regia di Serena Sinigaglia riadattano, tagliano e montano con ironia la commedia di Shakespeare, innestando brani suonati e cantati dal vivo dal “Falstaff” di Verdi.
Due lettere d’amore identiche, ricevute l’una da Miss Page l’altra da Miss Ford, sono lo stimolo per trasformare il solito e very british tè delle cinque in uno scatenato gioco dell’immaginazione, con un trascinante gusto pop, tra il musical e il cabaret.

Sogno di una notte di mezza estate al Teatro Romano

Il Sogno di una notte di mezza estate di William Shakespeare è un vero e proprio teorema sull’amore, ma anche sul nonsense della vita degli uomini, che si rincorrono e che si affannano per amarsi, che si innamorano e si desiderano senza spiegazioni, che si incontrano per una serie di casualità di cui non sono padroni.

L’Amleto di Paolo Rossi al Teatro Romano

Una versione riveduta e “scorretta” dell’Amleto, dove però i personaggi principali ci sono tutti, in presenza o solo evocati. Rossi, regista, autore e contastorie, manovra i fili della messa in scena per fa rivivere, con tocco leggero e irriverente, il principe di Danimarca, ossessionato da un sogno che lo spinge a perseguire la vendetta. Tra narrazione e situazione, L’Amleto, scritto con la collaborazione drammaturgica di Roberto Cavosi, diventa così manifesto di un teatro popolare di rinascita e ricerca, capace di divertire nel momento in cui celebra la grandezza di un mito teatrale inarrivabile.

Raphael Gualazzi torna a Verona al Teatro Romano

Una voce elegante, un musicista poliedrico, un talento cristallino. Dalle tante partecipazioni a Sanremo, compreso l’ultimo dove ha fatto ballare il Teatro Ariston con un brano dalle sonorità sudamericane, ai palchi dei principali festival europei, Raphael Gualazzi sa catturare il pubblico e portarlo nel suo mondo musicale raffinato e pop al tempo stesso. Torna a Verona per proporre un’autentica festa in musica.

La Rappresentante di Lista al Teatro Romano

Dopo l’avventura al Festival di Sanremo 2021 con il brano «Amare, la band La Rappresentante Di Lista sarà ospite di Rumors Festival il prossimo 26 giugno nell’ambito dell’Estate Teatrale Veronese, la stagione di musica, teatro e danza promossa dal Comune di Verona Assessorato alla Cultura.

Antonella Ruggiero in concerto al Teatro Romano

Il 25 Giugno 2021 la cantautrice Antonella Ruggiero salirà sul palcoscenico del Teatro Romano tra gli ospiti della rassegna Rumors. Una delle voci più belle della musica italiana, sarà a Verona con “Arpeggio elettrico”.
Un concerto che ripercorrerà la storia musicale della cantautrice, da quando era solista nei Matia Bazar ad oggi. Le prevendite per i biglietti apriranno domani 17 maggio.
L’evento rientra nel programma di “Rumors Festival”, dedicato ai nuovi linguaggi della musica, inserito nell’ambito dell’Estate Teatrale Veronese organizzata dal Comune.
Torna ai contenuti